Trattamento Ipocondria

IPOCONDRIA

trattamento ipocondriqLa caratteristica fondamentale dei soggetti affetti da ipocondria è la preoccupazione legata alla paura o alla convinzione di avere una grave malattia, idea generata dall’errata interpretazione di segni o sintomi fisici. Alla basa della diagnosi di tale disturbo, il soggetto deve aver svolto ad una valutazione medica completa che abbia escluso la presenza di una patologia fisica che possa spiegare pienamente i suoi segni o sintomi fisici. L’aspetto principale dell’ipocondria è la presenza di una preoccupazione o la convinzione ingiustificata di avere una malattia, nonostante ciò sia stato escluso dalla valutazione medica.

L’oggetto della preoccupazione può riguardare funzioni corporee (ad esempio il battito cardiaco o la respirazione), alterazioni fisiche di lieve entità (come può essere un occasionale raffreddore), oppure sensazioni fisiche vaghe o ambigue (“ho qualcosa al petto che non va”).
La persona aumenta l’attenzione e il controllo verso il proprio organismo ed attribuisce la presenza di questi sintomi alla malattia sospettata. Così, molto spesso, si verifica l’aumento delle visite mediche (“Ogni 15 giorni da dieci anni svolgo il test per sapere se ho contratto l’HIV, a casa ho circa 250 referti”), ed emerge che il soggetto non viene rassicurato ne dalla presenza di esami diagnostici, ne dai pareri medici, rispetto ai quali spesso si sviluppa un’idea di non essere stato curato adeguatamente.
I soggetti con l’ipocondria possono allarmarsi se leggono o sentono parlare di una malattia, se vengono a sapere che qualcuno si è ammalato o a causa di sensazioni o eventi che riguardano il loro corpo; spesso le malattie temute diventano un elemento centrale di conversazione.
Vi sono alcuni cambiamenti nella vita sociale, ambito in cui il soggetto si aspetta un trattamento speciale e maggiore considerazione da altre persone e a livello famigliare spesso la salute del soggetto diventa l’obiettivo primario intorno a cui avviene l’organizzazione.

TRATTAMENTO dell’IPOCONDRIA

trattamento iponcondriaNel trattamento dell’ipocondria, la forma di psicoterapia che la ricerca scientifica ha dimostrato essere più efficace è la psicoterapia cognitiva comportamentale. Si tratta di una psicoterapia a cadenza settimanale, in cui il paziente svolge un ruolo attivo nella soluzione del proprio problema e, insieme al terapeuta, si concentra sull’apprendimento di modalità di pensiero e di comportamento più funzionali, nell’intento di spezzare i circoli viziosi dell’ipocondria.
In ogni caso il trattamento dell’ipocondria può risultare particolarmente complicato, in quanto i soggetti non sono mai del tutto convinti che la causa dei loro mali sia soltanto di tipo psicologico.
Generalmente il trattamento psicoterapico è possibile in quei casi in cui il soggetto si preoccupa incessantemente di avere delle malattie, ma è consapevole che le sue preoccupazioni sono eccessive e infondate.

 

Dott.ssa Marta Villa Psicologa Psicoterapeuta numero iscrizione albo psicologi regione Lombardia 03/9652 P.iva 05310820963
Studio di Milano c/o Studi Cognitivi Foro Buonaparte, 57 - 20121 Milano | Studio di Carugate Via Italia 22 – Angolo Via Roma - 20061 Carugate
Tel. 340 3225040 - email: martavilla@consulenzapsicologica.info - SiteMap