Trattamento dei Disturbi Sessuali: Eiaculazione Precoce

Eiaculazione Precoce CuraPer eiaculazione precoce si intende il presentarsi, persistente o occasionale, di eiaculazione in seguito a stimolazione sessuale (anche minima), oppure prima, durante o poco dopo la penetrazione e comunque prima di quando il soggetto desidererebbe. Tale anomalia deve causare notevole disagio o difficoltà interpersonali e non deve dipendere esclusivamente dagli effetti diretti di una sostanza.
Non esiste un criterio preciso per definire quand'è che si possa parlare di vera e propria eiaculazione precoce, perché non esiste un tempo stabilito a priori “di durata”. In ogni caso si può dire che è certamente eiaculatore precoce colui che ha l'eiaculazione dopo alcune spinte coitali (5-10) o addirittura prima ancora di introdurre il pene in vagina. Alcuni maschi riescono a ritardare l'eiaculazione nell'ambito di una relazione stabile, ma vanno nuovamente incontro ad eiaculazione precoce quando hanno un nuovo partner. Tipicamente, l'eiaculazione precoce viene osservata in uomini giovani, ed è presente fin dai loro primi tentativi di rapporto sessuale. Quando il disturbo esordisce dopo un periodo di funzionamento sessuale adeguato, il contesto è spesso quello di una diminuita frequenza di attività sessuale, di intensa ansia da prestazione con un nuovo partner, o di una perdita di controllo sull'eiaculazione legata alla difficoltà nel raggiungere o nel mantenere l'erezione. Alcuni maschi che interrompono l'assunzione regolare di alcool possono sviluppare l'eiaculazione precoce, dal momento che facevano affidamento, per ritardare l'orgasmo, sull'assunzione di alcolici, invece di apprendere strategie comportamentali.

CAUSE EIACULAZIONE PRECOCE

Le cause dell'eiaculazione precoce sono, nella stragrande maggioranza dei casi, assolutamente psicologiche.
Esistono rari casi di eiaculazione precoce, generalmente transitoria, connessi a cause organiche (quali anomalie anatomiche del frenulo, stati infiammatori, uretriti, vescicoliti, prostatiti, sclerosi multipla, tumori midollari, stress o ipertiroidismo). Tali condizioni, però, sono generalmente evidenti, poiché comportano altri sintomi oltre alla eiaculazione prematura. Una volta escluse le cause di natura biologica, il trattamento terapeutico si concentra sugli aspetti psicologici, con lo scopo di incrementare la latenza eiaculatoria ed il senso di auto-controllo.

TRATTAMENTO EIACULAZIONE PRECOCE

La terapia comportamentale, detta "mansionale", prevede generalmente la partecipazione di entrambi i membri della coppia, ove possibile, e implica una serie di prescrizioni ben precise e di esercizi da eseguire insieme al partner, che il terapeuta suggerisce nel corso delle sedute.
Si tratta di una forma di terapia diretta principalmente al problema, che viene affrontato attraverso specifiche tecniche, ma che non trascura, ove necessario, l'analisi di aspetti psicologici più profondi, connessi alla struttura di personalità del soggetto, alle sue relazioni, alle sue idee e convinzioni relative alla sessualità, alla sua storia di vita ed al contesto socio-culturale in cui è cresciuto.

 

Dott.ssa Marta Villa Psicologa Psicoterapeuta numero iscrizione albo psicologi regione Lombardia 03/9652 P.iva 05310820963
Studio di Milano c/o Studi Cognitivi Foro Buonaparte, 57 - 20121 Milano | Studio di Carugate Via Italia 22 – Angolo Via Roma - 20061 Carugate
Tel. 340 3225040 - email: martavilla@consulenzapsicologica.info - SiteMap